artisti

Juke Joint

La band nasce alla fine degli anni 90 nel tentativo di recuperare spirito e suoni del blues acustico del delta a sud di Memphis, tra il Mississippi e lo Yazoo: ritmo e canzoni mirate dritto al cuore della gente, senza inutili virtuosismi o noiose citazioni filologiche.

Con la prima formazione, rigorosamente “unplugged”, i Juke Joint suonano in numerosi festival blues in giro per l’italia ed incidono il loro primo cd “Saturday night balls”. Più tardi con il maturare di composizioni originali, iniziano ad arrivare le prime contaminazioni elettriche.

Nel 2004 arriva “Roll The Belly! ” il disco prodotto da Polosud, al quale collaborano numerosi musicisti che arricchiscono ulteriormente il suono della band. Il disco riceve numerose e lusinghiere recensioni dalla stampa specializzata e non( il blues , il mattino, la repubblica , ecc.)in repertorio brani di Robert Johnson , Charley Patton, e di altri musicisti che hanno tracciato la storia del blues fino a Leon Russel , Muddy Waters insieme a composizioni originali.

Gli elementi del gruppo hanno Parteciapato nel corso degli anni a numerose manifestazioni come : Montreaux Blues ” jazz festival, Pistoia Blues Sanremo Blues , etc etc . suonando tra gli altri con: Albert Collins, Billy Preston , Pinetop Perkins & Bob Margolin, Lousiana Red … and so on.

Oggi il gruppo è formato da: Guido Migliaro (Blue Stuff, E.Bennato) ” chitarre, armonica, voce. Renato “Magic” Federico (Blues Stuff) Umberto Sirigatti (little Italy, Black Snake) basso, washboard, voce. Nicola Orabona ( Marenia) batteria.

Iscriviti alla nostra newslettere a ricevi tutti i nostri aggiornamenti!